Storie

Il modo migliore per raccontare il lavoro di VERA è attraverso le storie dei nostri clienti e di ciò che insieme abbiamo realizzato.

 

PRO BONO

Dalla parte del Venezuela

NON SI PUO' ESSERE INDIFFERENTI AL REGIME E ALLA CRISI UMANITARIA

Nelle scorse settimane, siamo entrati in contatto con la Delegazione ufficiale del Presidente dell’Assemblea nazionale e Presidente ad interim del Venezuela, Juan Guaidò, inviata in Italia per dialogare con le Istituzioni nazionali.L’obiettivo è il riconoscimento dello stesso Guaidò quale Presidente ad interim del Venezuela per traghettare il Paese verso elezioni libere, trasparenti e democratiche. Ci è stato chiesto un supporto in questo percorso.

“Sono state giornate intense, tra manifestazioni, incontri, riunioni, audizioni, conferenze stampa, dichiarazioni e interviste.”  ha dichiarato Rodrigo Diamanti, rappresentante europeo del Venezuela per gli Aiuti Umanitari e Presidente di Un Mundo Sin Mordaza. (Facebook)

Abbiamo accompagnato la Delegazione dai rappresentanti del Governo che si sono resi disponibili e con tutti i principali Gruppi parlamentari di Opposizione. Abbiamo chiesto un’audizione in Commissione Affari esteri del Senato, e un incontro con il Presidente e i capigruppo dell’omologa Commissione della Camera. La delegazione è stata anche ospite dell’Associazione di Amicizia Parlamentare Italia Venezuela. Abbiamo organizzato e gestito tante interviste e una conferenza stampa internazionale alla Stampa estera. Abbiamo avuto il privilegio di ascoltare direttamente dai protagonisti – il Presidente della Commissione esteri dell’Assemblea Nazionale, Francisco Sucre, l’ex Sindaco di Caracas, Antonio Ledezma, attualmente in esilio, e Rodrigo Diamanti, Rappresentante europeo per gli aiuti umanitari (anche lui fuggito dopo essere stato prima arrestato, poi sequestrato e privato del passaporto) –  il racconto della situazione reale del Venezuela e di conoscere le loro storie.

Oggi il Governo sembra aver fatto dei passi in avanti, dichiarando l’illegittimità delle ultime elezioni presidenziali e riconoscendo la piena legittimità dell’Assemblea nazionale, e il Parlamento ha rifiutato di ascoltare in audizione un rappresentante del governo di Maduro.

Passi avanti che ci auguriamo possano portare presto al pieno riconoscimento del diritto del Venezuela di tornare alla democrazia secondo la propria Costituzione

PRO BONO

Diritto alla mobilità per tutti

PROMUOVERE IL DIRITTO ALLA MOBILITA' PER LE PERSONE CON DISABILITA'

Muoversi liberamente è un diritto di tutti, anche, e soprattutto, delle persone con disabilità. Promuovere la mobilità delle persone con disabilità significa favorire la loro inclusione sociale e professionale. Troppo spesso però tale diritto viene negato o addirittura calpestato.Consentire alle persone con disabilità di poter parcheggiare gratuitamente in prossimità dei luoghi dove intendono recarsi è un scelta di civiltà, ma l’esperienza quotidiana ci ha dimostrato che la realtà è ben diversa.

Il territorio italiano si presenta fortemente disomogeneo in merito alla questione del pagamento delle strisce blu per i cittadini con disabilità: alcuni comuni garantiscono la sosta gratuita, mentre in altri si è costretti a pagarla.Ci siamo resi conto che basta una semplice ma fondamentale modifica normativa per assicurare questo diritto. Abbiamo per questo lavorato insieme a Cittadinanzattiva e UILDM, per promuovere la presentazione di una Proposta di Legge che intende permettere ai cittadini con disabilità di poter parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu.

La Proposta di Legge (A.C. 1348) presentata dall’On. Maria Chiara Gadda, alla Camera dei Deputati, è stata supportata da oltre 50 deputati, di diversi schieramenti politici, perché agevolare la vita delle persone con disabilità non ha colore politico.Una misura concreta per superare un limite normativo e uniformare il Paese superando la forte discrezionalità che ancora permane tra i diversi Comuni italiani.

PRO BONO

Una campagna di comunicazione pro bono

Nel 2016, ci è stato chiesto aiuto per rilanciare la comunicazione dei Radicali italiani… Non abbiamo avuto esitazioni

Nel 2016, i Radicali Italiani ci hanno chiesto di aiutarli a rilanciare la loro comunicazione. Non abbiamo avuto esitazioni e abbiamo accettato volentieri.
Abbiamo chiamato uno dei più importanti illustratori e grafici italiani Lorenzo Ceccotti e, nel giro di un mese, ci siamo messi al lavoro.
Insieme abbiamo rivisitato il sito internet e prodotto un video, per ricordare a tutti che avere un movimento come quello dei Radicali è un bene prezioso, ne abbiamo guadagnato tutti, che fossimo d’accordo oppure no.

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK